Centro di Aiuto alla Vita Benevento - ONLUS
Centro di Aiuto alla Vita Benevento - ONLUS

Non uccidere tuo figlio. Se non ce la fai a tenerlo, dallo in adozione!

«Non tutte le donne riescono ad accogliere e sostenere la loro maternità. E’ bene sapere che in Italia, come in altri paesi del mondo, è possibile partorire in anonimato in tutte le strutture sanitarie nazionali, così da ricevere un’adeguata assistenza sia sanitaria che psicologica per compiere una scelta libera e responsabile.»

Un'alternativa all'aborto

"Dateli a me!" (Madre Teresa). No all'aborto, sì all'adozione! Mamma, se non ce la fai a sostenere il peso di una maternità lascia il bimbo in ospedale: sarà subito dato in adozione secondo la legge. Non è meglio che ucciderlo?

Se la madre vuole restare nell’anonimato la dichiarazione di nascita è fatta dal medico o dall’ostetrica - "La dichiarazione di nascita è resa da uno dei genitori, da un procuratore speciale, ovvero dal medico o dalla ostetrica o da altra persona che ha assistito al parto, rispettando l'eventuale volontà della madre di non essere nominata" (DPR 396/2000, art. 30, comma 1)

Le terribili sindromi post aborto

Logo della associazione collegata al CAV "Amore puro: la vera rivoluzione"
logo della Marcia nazionale per la Vita. Clicca per accedere al sito