Centro di Aiuto alla Vita Benevento - ONLUS
Centro di Aiuto alla Vita Benevento - ONLUS

Legge 194: intrinsecamente ingiusta

una legge che legittima l'uccisione di un innocente non può mai essere "buona"

L'aborto quale soluzione a beneficio della salute della donna? Falsa!

Tesi diffusissima, ma clamorosamente falsa: l’aborto volontario non agevola, ma mina la salute materna. Non a caso la ricerca più autorevole ha rilevato come la perdita volontaria di un figlio sia associata – per fare una rapidissima panoramica – ad una più alta incidenza di tumori al seno (Indian J of Cancer 2013), di isterectomia post-partum (Acta Obstet Gynecol Scand 2011), placenta previa (Int J Gynaecol Obstet 2003), aborti spontanei (Acta Obstet Gynecol Scand 2009), depressione, abuso di sostanze (Psychiatry Clin Neurosc. 2013) nonché mortalità materna (J of American Physicians and Surgeons 2013). Lo stesso divieto di aborto non comporta maggiore mortalità materna (PLoS ONE 2012): in Irlanda, con detto divieto, si è registrata una bassissima di mortalità materna, addirittura la più bassa al mondo nel 2005 e la terza più bassa nel 2008. L’incubo delle mammane, dati alla mano, è dunque più incubo che realtà.

Papa Luciano sulla iniqua legge abortista

194: legge eugenetica

Secondo i dati più recenti, il numero degli aborti tardivi nel 2016 è risultato pari a 5 mila, mentre in percentuale sul totale IVG, è paria al 5%. Si conferma dunque il trend crescente di questi aborti.

Depliant aborto.pdf
Documento Adobe Acrobat [114.2 KB]
Logo della associazione collegata al CAV "Amore puro: la vera rivoluzione"
logo della Marcia nazionale per la Vita. Clicca per accedere al sito